Login


Register | Recover Password
Secondary header menu area. Create your secondary header menu in Appearance -> Menus
 

Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica (APE)

Al via il nuovo Attestato di Prestazione Energetica (APE)

Prata Immobiliare, in questo articolo, ti offre delucidazioni in merito all’obbligo di compilare l’attestato di prestazione energetica degli edifici in base alle nuove linee guida che entreranno in vigore dal prossimo 1° ottobre.

Il decreto Dlgs 192/2005 relativo alla nuova normativa sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale entro la fine di giugno.

Le novità APE

I temi principali che definiscono la novità in materia sono:
1. una metodologia di calcolo unificata per tutte le regioni del territorio nazionale. In pratica, un APE unico ed un sistema di calcolo omogeneo che dovrà essere seguito da tutte le Regioni entro due anni
2. la riduzione delle classi energetiche che da 10 diventano 7, dalla A alla G
3. l’introduzione delle proposte di miglioria dell’efficienza energetica dell’edificio tenendo in considerazione anche le informazioni di carattere finanziario per realizzare le opere di riqualificazione

Il nuovo APE considererà:
– la prestazione energetica globale dell’edificio, sia in termini di energia primaria totale sia in termini di energia primaria non rinnovabile
– la qualità energetica del fabbricato
– i dati relativi all’uso di fonti rinnovabili, le emissioni di anidride carbonica e l’energia esportata

La redazione del certificato

Il certificato energetico, la quale validità sarà sempre di 10 anni, dovrà essere redatto da un certificatore abilitato che dovrà effettuare un sopralluogo nell’immobile oggetto di attestazione.

Il decreto specifica anche altri importanti punti:
– le sanzioni a carico del certificatore (multe da 700 a 4.200 euro per un APE non corretto), del direttore dei lavori (multa da 1.000 a 6.000 per la mancata presentazione dell’APE al Comune), del costruttore/proprietario (multa da 3.000 a 18.000 euro in caso di mancata redazione dell’APE per edifici nuovi, ristrutturati, messi in vendita o in affitto)
– lo schema di annuncio di vendita e locazione al fine di uniformare le informazioni sulla qualità energetica degli edifici
– il sistema informativo nazionale, denominato SIAPE, che Regioni e province autonome dovranno utilizzare e che raccoglierà, in forma unificata, tutti i dati degli attestati energetici

Print
Translate »